Quotidianosanita.it

Il primo quotidiano on line interamente dedicato al mondo della sanità
  1. Essere sedentari uccide: ogni anno in Italia muoiono quasi 90mila persone perché fanno poco moto, sono il 14,6% di tutte le morti 
    Gli italiani sono troppo sedentari: solo la metà degli adulti raggiunge il livello minimo consigliato di attività fisica. E tra i bambini va anche peggio: solo uno su quattro dedica almeno un'ora a settimana a giochi in movimento. Le evidenze emergono dai dati riportati nel Rapporto Istisan “Movimento, sport e salute: l’importanza delle politiche di promozione dell’attività fisica e le ricadute sulla collettività”, realizzato dall’Istituto Superiore di Sanità, dal Ministero della Salute e dal Comitato Olimpico Nazionale Italiano e presentato oggi in un convegno all’Iss dedicato all’argomento. IL RAPPORTO
  2. Medici e dirigenti sanitari in assemblea in vista dello sciopero del 23 novembre: “Da maggioranza per ora rassicurazioni non sufficienti. Protesta continua”
    Assemblea pubblica oggi a Roma dei sindacati della dirigenza medica e sanitaria. Presenti alcuni esponenti della maggioranza e dell’opposizione. Incontro anche con la presidente dell’Affari sociali Lorefice e alcuni tecnici del Ministero della PA. Ricevute rassicurazioni su sblocco tetto per il salario accessorio ma tra i sindacati c’è scetticismo e la protesta continua.
  3. Regionalismo differenziato. La Cgil contro il progetto: “L’autonomia senza diritti si chiama secessione”
    Conferenza stampa oggi del sindacato sul regionalismo differenziato. Dettori: "Si lavora a una divisione del Paese con effetti pesanti su sanità, istruzione, lavoro e ambiente". Camusso: "Difendere i livelli essenziali delle prestazioni".
  4. Giornata mondiale del diabete. Quest’anno è dedicata alla famiglia “culla della prevenzione”. Perché ormai è un problema globale
    E’ dedicata alla famiglia l’edizione 2018 e quella 2019 della Giornata Mondiale del Diabete. Perché tutte le famiglie sono ormai toccate da questa condizione e perché la prevenzione deve iniziare a casa. Fin da bambini e addirittura prima del concepimento. E’ necessario parlare di prevenzione anche alle nuove generazioni ma per farlo servono strumenti e linguaggi adeguati. La Società Italiana di Diabetologia ci prova, con il concorso fotografico su Instagram #MoveAndTheCity, lanciato in questi giorni
  5. Giornata mondiale del diabete: le iniziative del Ministero della Salute. L’Oms avverte: dal 1980 quadruplicati i malati
    Il ministero della Salute pubblica sul suo sito istituzionale le principali notizie sul diabete e i link relativi a tutte le campagne di prevenzione e assistenza che da tempo ha già avviato, oltre al collegamento con la Oms sulla World diabetes day 2018: IL GLOBAL REPORT DELL'OMS SUL DIABETE.